giovedì 22 settembre 2016

Neem

Salve a tutte, oggi vi parlo di un'altra erbetta curativa, il Neem , che oltre ad essere un antiparassitario , insetticida e spermicida, è molto utilizzato nella cura della pelle e del cuoio capelluto. Sul web trovate tantissime informazione dell'olio che si ricava dai semi dei fiori dell'albero, ma io vi illustrerò  i benefici dell'erbetta  e come utilizzarla, buona lettura.






Colore: Verde

Odore: Sgradevole, ma non eccessivamente




Azione Capelli: Purificante, antimicotico , antibatterico , antivirale , seboregolatore, anti-caduta , lucidante, anti forfora.

tempi di posa: 50 minuti- 2 ore.

Azione Pelle: antibatterico , purificante, illuminante , seboregolatore, schiarente , cicatrizzante

tempi di posa: 10 minuti





Utilizzo singolo: 

Capelli - Rende i cappelli lucidi, ma lo utilizzo soprattutto per le sue proprietà "curative" , allevia il prurito del cuoio capelluto, combatte la forfora e la secchezza del cuoio capelluto.
Pelle - Utile per le pelli miste e grasse come seboregolatore , ma usato come olio , in un macerato* oleoso , aiuta i disturbi della pelle secca . Ottime le proprietà cicatrizzanti e sfiammanti sui brufoli.

Capelli bagnati o asciutti?

-Se avete il cuoio capelluto secco potete evitare di fare lo shampoo ed utilizzare direttamente la "pappetta" sui capelli asciutti, al massimo dopo il tempo di posa e dopo il risciacquo potete usare un balsamo;

-Se avete il cuoio capelluto grasso vi conviene fare prima lo shampoo e poi mettere la "pappetta" in posa sui capelli umidi,  dopo la posa risciacquare solo con acqua e poi è possibile usare un balsamo;

Conservazione : La "pappetta" può essere congelata.

Impacchi:


Esperienza e preparazione: Solitamente io preferisco fare un mix di erbette , ma anche per l'utilizzo singolo i passaggi sono sempre gli stessi, prendere una scodellina e mettere 1/2 cucchiai di Neem, aggiungere piano piano l'acqua calda e mescolare senza far fare grumi, poi lasciare riposare per mezz'ora con la pellicola che chiude la scodellina, applicare su cuoio capelluto e lunghezze massaggiando e seguendo i tempi di applicazione indicati su. Sulla pelle applicare con massaggi circolari e attenzione alle avvertenze qui sotto.



*macerazione: operazione di solubilizzazione consistente nel trattare con acqua o altri solventi a temperatura ambiente alcune sostanze per estrarne determinati componenti.


Avvertenze: 
- mai fare lo shampoo dopo l'impacco , perchè  lo shampoo apre le squame del capello;
-può essere messo sia sul cuoio capelluto che sulle lunghezze;
- possono essere aggiunte altre "erbette" , non l'indigo;

- Mai far asciugare la maschera sul viso, se tende ad asciugarsi prima del tempo spruzzate acqua di rose per idratarla, questo vale per tutte le maschere fatte in casa.

4 commenti:

  1. Ciao.. Su di me non lo ho mai provato. Però so che fa benissimo e quest'estate ho preso tre collari antiparasitari al neem per i miei tre cocker xd ci siamo trovati benissimo ;)
    www.trucchidilally.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il mio cuoio capelluto è una vera mano dal cielo xD cmq Laura ti prego di nn spammare, altrimenti sono costretta a cancellare i commenti futuri

      Elimina
    2. D'accordo non c'è problema xd

      Elimina
  2. wow interessante. non la conoscevo :-) nuova lettrice passa anche da me se ti va

    RispondiElimina