domenica 26 giugno 2016

Original Vs Fake , Pennelli Zoeva a confronto


Salve sviolinate / i , oggi vi mostro le differenze tra pennelli Zoeva Fake ed Originali , due mesetti fa su un gruppo di facebook si creò una discussione riguardante questi pennelli Fake , quindi, decisi di ordinarli, sia per vedere le differenze nell'utilizzo, sia per riconoscere i pennelli Fake dagli originali. Buona lettura!






Nella prima parte vi illustrerò le differenze visive e al tatto che vi aiuteranno ad individuare eventuali pennelli falsi, a sinistra delle foto c'è il Fake e a destra ce ne sono due originali (ho deciso di metterne due originali per farvi vedere che cambiando colore o set, le dimensioni , le setole e altri particolari non variano, il set fucsia è nuovissimo e il set nero ha un anno di utilizzo alle spalle, notate come sono cambiati pochissimo quelli vecchi). Nella seconda parte , invece, vi scriverò le mie impressioni nella prova su campo, cioè , nell'applicazione degli ombretti sull'occhio. Non l'ho fatto per tutti e 12 i pennelli del set Fake perchè per alcuni le varianti erano simili a queste illustrate, per altri non avevo il corrispettivo originale.

numero 142:
La prima cosa che si nota è lunghezza diversa, ma nonostante questo notate come le scritte combaciano alla perfezione per quanto riguarda la posizione ,il carattere e la dimensione, invece varia il materiale, perchè la scritta originale riflette di più la luce rispetto al  Fake .
Al tatto: Gli originali hanno le setole più dure e meno modellabili del Fake, che invece risulta molto morbido.



 Guardiamoli più da vicino :



Visivamente: il colore delle setole è differente , quello originale le ha nere e bianchissime, anche quello utilizzato per un anno, invece il fake le ha marroni e  bianco sporco . La forma è molto simile. Altro dettaglio che spicca all'occhio sono queste fessure nella parte metallica, molto più profonde e "bombate" del falso, cosa che vedrete in tutti e che quindi,non ripeterò. Idem per la scritta ZOEVA che si ripete in tutti i pennelli Fake, le lettere sono leggermente più distaccate di quelle originali.






 
numero 231:
Diversa lunghezza anche in questo caso , forma delle setole molto simile e scritte ed impugnatura come il caso precedente.



Al tatto: Le setole presentano davvero pochissima differenza, ma si percepisce la dissomiglianza del materiale tra originale e Fake,anche se leggermente, il Fake è sempre più morbido e malleabile.


Visivamente in foto non si vede granchè la differenza di colore delle setole, invece, dal viso si notano i due diversi materiali utilizzati, il fake ha le setole come il manto dei peluche e il colore è molto omogeneo, invece l'originale presenta delle setole dal colore meno omogeneo.


numero 230:
A primo impatto presenta le stesse differenze notate precedentemente negli altri pennelli.



Al tatto: Gli originali hanno molte più setole , il fake questa volta è davvero pessimo, le setole sembrano incollate tra di loro, si muovono come un pezzo unico se strofinate col dito, cosa che non accade con gli originali.



Visivamente  è il peggiore tra i fake, la forma è completamente diversa, per il colore e il materiale delle setole è la stessa identica cosa dei pennelli precedenti.






numero 322 :

Questo pennello è l'unico che ha la stessa lunghezza dell'originale, ma notate come la parte metallica è più lunga dell'originale, per il resto presenta le medesime caratteristiche dei precedenti.



Al tatto: La differenza è minima, il migliore tra tutti, è il fake che si avvicina di più all'originale ma solo visivamente e al tatto.



Visivamente: c'è solo una leggerissima differenza nell'altezza delle setole , nel fake la parte bianca delle setole è minore e lo stacco tra setole bianche e nere nel fake è meno netto che nell'originale.



 
numero 228 :
Identiche differenze per quanto riguarda le insenature metalliche, la lunghezza e la scrittura, la forma delle setole è molto simile in questo caso, ma il fake è leggermente meno "bombato".

Al tatto: Gli originali sono molto più morbidi del fake per la questione del materiale.


Visivamente: c'è sempre la differenza di colore , la forma invece, è molto simile come detto sopra.





numero 227 :

Valgono le stesse cose dette per il 228;






In conclusione i parametri che ci permettono di individuare il Fake e che , quindi , hanno tutti in comune, sono:
- i materiali/colore delle setole;
- le fessure sulla parte metallica che per gli originali risultano più profonde e "bombate";
-  la scritta ZOEVA che nei Fake è leggermente più staccata;
-  la lunghezza per la maggior parte dei pennelli, non per tutti.

Ed eccoci arrivati alla seconda parte, ho deciso di provare ad utilizzare su un occhio i pennelli Fake e su un occhio i pennelli originali, ma nella foto finale vi mostro lo stesso occhio, truccato dopo , perché come sapete tutti abbiamo una leggera asimmetria e mi sembrava più bello mostrarvi i risultati sullo stesso occhio.

- 142 : il Fake non presenta molte differenze nell'utilizzo, ho notato che preleva meno prodotto ed è troppo morbido per l'uso che ne faccio;

- 231, 228, 227 : L'ombretto sembra non aderire alle setole e viene rilasciato il prodotto a macchie, ma sfumando molto il risultato non mi dispiace. A differenza degli altri li trovo abbastanza buoni per le sfumature, ma nell'utilizzo sentivo una sensazione di calore sulla palpebra, il che mi ha fatto spaventare, ma fortunatamente non ho avuto problemi;

- 230 : il peggiore dei Fake, non sfuma niente, e l'ombretto sembra non aderire per niente, pessimissimo all'enn-esima potenza;

- 322 : Se visivamente e al tatto è quello che più somiglia all'originale, nell'applicazione è uno dei peggiori, non rilascia uniformemente l'ombretto sulla palpebra, inutilizzabile nelle sfumature e preleva poco prodotto, da buttare proprio!!!!!


Ed ecco la prova del 9, ho utilizzato gli stessi ombretti e la stessa manualità per entrambi i Make up,  la differenza è abissale ( nella prova fake ho deciso di non usare il pennello all'interno della rima interna, per questioni di igiene xD ) 




In conclusione posso assicurarvi che gli originali valgono il prezzo che costano e vi sconsiglio vivamente i Fake, se volete ottenere bei risultati ne bastano pochi ma buoni , qui ci sono i due kit che suggerisco io, occhi e viso.


Nessun commento:

Posta un commento